JOIN THE DOTS –Imago Mundi a Trieste

Maggio 30, 2018

JOIN THE DOTS –Imago Mundi a Trieste

Grazie a Imago Mundi, 163 artisti albanesi espongono insieme ad artisti provenienti da 40 paesi del Mediterraneo. “Join the Dots” è una mostra di 40 collezioni d’arte, un invito a unire i punti seguendo il filo rosso che li unisce. La città di Trieste è sempre stata un centro di idee e commercio, nel nostro caso trasformandosi nel punto di partenza di un itinerario tra terra e mare, portandoci dalle rive del Mare del Nord al leggendario Baghdad al soleggiato Marocco attraverso i passi del Danubio e le spiagge del Baltico, nel deserto del Negev.

Tutto grazie al caleidoscopio di immagini fornito dalle opere di oltre 6.300 artisti. Inoltre, Join the Dots è una serie di incontri ed eventi che animeranno l’estate a Trieste, con un fitto calendario di attività.

L’Albania è naturalmente lì: Imago Mundi Knots apre la mostra con 163 artisti albanesi che espongono insieme, diventando uno di quei punti che collegano l’arte albanese al resto del mondo. Questo è il numero di volte in cui artisti albanesi espongono le loro opere in tutto il mondo grazie al progetto Imago Mundi.

La collezione albanese, chiamata Knots / Nodes, contiene opere di questi artisti:

Robert Aliaj Dragot / Alketa Alikaj / Zeqir Alizoti / Vullnet Alushi / Mustafa Arapi / Bora Baboçi / Arben Bajo / Elio Bajramaj / Olsi Ballta / Natasha Bega / Olta Bello / Ervin Bërxolli / Llambi Blido / Lumturi Blloshmi / Ardit Boriçi / Diomen Borici / Sytki Brahimi / Florian Bregu / Nikolin Bujari / Maksim Bushi / Vladimir Caridha / Elton Çeçi / Enisa Cenaliaj / Adrian Çene / Edison Çerraj / Leon Çika / Klodian Deda / Greta Dhaskali Lami / Eros Dibra / Agron Dine / Ticiana Dine / Josif Droboniku / Artan Dracini / Ernard Dyli / Dorina Elmazi / Rudi Erebara / Viktor Ferraj / Aleksandër Filipi / Albes Fusha / Bevis Fusha / Helidon Gjergji / Genti Gjikola / Edmond Gjikopulli / Gentian Gjikopulli / Jorgji Gjikopulli / Yllka Gjollesha / Marjana Goxhabelliu / Arben Golemi / Bledar Gramo / Oltsen Gripshi / Rezart Gurashi / Abaz Hado / Alban Hajdinaj / Helidon Haliti / Najada Hamza / Andi Hila / Bedrana Hitaj / Rael Hoxha / Dritan Hyska / Ardian Isufi / Enton Kaca / Agim Kadillari / Brilanta Kadillari / Xheneta Kadillari / Ikbale Bushati (Kalaja) / Romeo Kallço / Ziso Kamberi / Blerta Kambo / Sidi Kanani / Ilir Kaso / Sead Kazanxhiu / Shpëtim Kërçova / Kosta Koçi / Edmond Kojani / Idlir Koka / Arben Koliçi / Julian Kondi / Anastas Kostandini / Ledia Kostandini / David Kryemadhi / Arsen Kurti / Beskida Kraja / Gazmend Leka / Pandeli Lena / Klodian Luca / Iva Lulashi / Rubin Mandija / Elsa Martini / Klement Mbrica / Shkëlqim Muçaj / Mimi Memiaj / Agron Mesi / Fatmir Miziri / Oert Miziri / Blerina Muça / Agim Muka / Genc Mulliqi / Vladimir Myrtezai (Grosha) / Alkan Nallbani / Hasan Nallbani / Theodhoraq Napoloni / Matilda Odobashi / Erion Nazeraj / Silvana Nini / Ali Oseku / Gjovalin Paci / George Pali / Umberto Pali / Ahilino Palushi / Petraq Papa / Edmond Papathimiu / Mikail Papuçiu / Heldi Pema / Artan Peqini / Bedri Pojani / Herald Pojani / Agron Polovina / Perlind Prelashi / Arjan Prifti / Franc Priska / Edit Pulaj / Remion Pronja / Adriana Puleshi / Armando Qoshku / Edmond Rira / Koço Ristani / Roland Runaj / Merita Selimi / Irgin Sena / Artan Shabani / Agron Shahinas / Edison Shahini / Artan Shalsi / Arjan Shehaj / Syhabit Shkreli / Gentian Shkurti / Sadik Spahija / Vlasov Sulaj / Altin Tabaku / Stefan Taçi / Anesti Taço / Jorgo Talo / Lekë Tasi / Genti Tavanxhiu / Mikel Temo / Alfred Temali / Arben Theodhosi / Era Tula / Sulltane Tusha / Eltjon Valle / Vangjush Vellahu / Maks Velo / Helidon Xhixha / Armando Xhomo / Blerta Xhomo / Anila Zajmi / Eldi Zebeli / Driant Zeneli / Moikom Zeqo / Aldi Zgjani / Fani Zguro / Ergys Zhabjaku / Fatos Zyberaj /

“Albania / Knots – 163 Contemporary Artists from Albania” riassume gli artisti albanesi in una pubblicazione molto prestigiosa. Project Manager dell’intero progetto Imago Mundi in Albania è Elton Koritari e la collezione è curata da Elton Koritari, Albes Fusha, Alban Hajdinaj. L’intero progetto è stato realizzato in Albania da EJAlbum. La prossima mostra a Trieste è stata aperta al pubblico dal Sig. Luciano Benetton e molte personalità dell’arte e della cultura italiana e non solo. Ricorda che il signor Benetton ha conseguito una laurea Honoris Causa alla Tirana University of the Arts in una cerimonia molto bella e memorabile per la scena artistica albanese. Inoltre, il progetto ha creato un ampio database di artisti albanesi in tutto il mondo e un modo per promuovere e collegare la scena artistica albanese al mondo. La collezione albanese continuerà il suo viaggio attraverso musei e gallerie d’arte in tutto il mondo dopo la chiusura di questa mostra.

Trieste, SALONE DEGLI INCANTI

29 maggio – 2 settembre 2018.

  • Share:
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.